Trucchi e Consigli Mac OS X Lion Luglio 2011

Mac Os LionE’ uscito da una settimana Lion, il nuovo sistema operativo di Apple, ed in giro per la rete se ne è parlato davvero tantissimo.

Centinaia di articoli con pareri, consigli e molto altro ancora, su Apple Notizie abbiamo preferito lasciar passare qualche giorno per pubblicare i nostri consigli e trucchi, oltre alle informazioni sul nuovo sistema operativo di Apple.

Fra le tante novità c’è stato un restyling di diverse applicazioni e della grafica del sistema operativo, fra queste ovviamente, c’è stato il restyling di iCal e della Rubrica indirizzi. In molti hanno apprezzato parecchio il nuovo look di iCal, molto più simile a quello dell’iPad, mentre alcuni hanno lamentato ad esempio l’effetto “carta strappata” sotto il menu della agenda. Addirittura su The Apple Lounge hanno fatto una “guida per rimuovere la carta strappata” (sostituendo l’immagine presente di default).

Sempre su Lion è stato trovato, tramite “roba da smanettoni” (come la chiamerebbero in google), nelle impostazioni di sistema, risoluzioni HiDPI (High Dots per Inch), e i primi Rumors non tardano a farsi aspettare pensando addirittura a display per Mac con risoluzioni maggiori a quella attuale.

E’ possibile far parlare il sistema operativo Lion cambiando le impostazioni della lingua ed impostando il Voice Over, basta aprire le preferenze di sistema, andare su Voce, poi “Testo da Pronunciare”, poi ancora dal menu voci di sistema scegliere “ad hoc” ed infile scegliere la voce da scaricare (in italiano).

Mac Os X Lion è stato acquistato e scaricato dal Mac App Store da più di un milione di utenti nel primo giorno in cui è stato reso disponibile, ovviamente ha battuto tutti i record di velocità e questa è la dimostrazione che ancora una volta la Apple ci ha preso: la delivery tramite download online è stata pratica e semplice ed ha permesso di offrire Lion a tantissimi utenti in maniera molto veloce.

Per chi ha acquistato un Mac fra il 6 giugno ed il 20 luglio, all’interno di un Apple Store o online, ovviamente avrà trovato installato Snow Leopar, ma è possibile ottenere gratuitamente un codice per il download gratuito di Lion, per farlo basterà andare presso L’Apple Retail Store, i rivenditori autorizzati o sull’Apple Online Store e fare la richiesta per ricevere entro il 19 agosto 211.

Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina dedicat da Apple all’operazione “Up To date Lion“.

Le novità introdotte da Lion:

Gesture Multitouch: hanno preso campo all’interno del sistema operativo, e sarà possibile effettuare tantissime operazioni tramite gesture (probabilmente molte altre ne verranno aggiunte a breve).

Safari: una icona con degli occhiali da vista, permette di accedere al nostro “elenco lettura” o reading list, consente agli utenti di tornare sulla pagina che stavano visitando senza creare preferiti.

I download appaiono in alto a destra con una barra in trasparenza che mostra velocità di scaricamento e tempo rimanente al termine, inoltre è possibile lanciare le applicazioni a tutto schermo, per evitare distrazioni.

La funzione find è integrata nella barra di ricerca e con un doppio tap, per chi ha il magic trackpad, è possibile zoomare.

Mail: look molto simile alla precedente versione ma diverse novità, diciamo che adesso il client somiglia molto a quello dell’iPad. A sinistra vengono visualizzati titoli delle eMail, mittenti e qualche riga di testo, cliccando sulle anteprima si visualizza sulla destra l’eMail.

Finder: possibilità di effettuare Merge di cartelle senza sovrascriverle; si possono ridimensionare le finestra da qualsiasi angolo e c’è il nuovo menu “tutti i miei documenti” che mostra tutti i file contenuti nell’hard disk. In vista “icona” si può avere il cover flow dei file.

Launchpad: punto di incontro fra iOS e Mac OS X, permette di avere tutte le applicazioni a tutto schermo ed ordinarle come meglio preferiamo, bello graficamente, un pò scomodo da usare con il magic mouse (comodissimo con trackpad e magic trackpad!).

AirDrop: Grazie ad AirDrop sarà possibile condividere file fra due Mac connessi nella stessa rete, semplicemente trascinando i file sul Mac presente nella finestra di Airdrop.

Mission Control: potremo controllare tutte le finestre aperte sul nostro computer grazie alle gesture, viene definito il nuovo centro di controllo del Mac.

Queste a mio avviso tutte le novità e le informazioni principali su Mac Os X Lion, tu cosa ne dici? Ho dimenticato qualcosa? Lascia il tuo commento su Apple Notizie.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.