Tim Cook Scrive Ai Dipendenti – Gennaio 2012

Sta facendo il giro del Web una delle lettere inviate da Tim Cook ai dipendenti sui fornitori della Apple e suoi rapporti che l’azienda ha con questi.

Nella lettera Tim Cook evidenzia che i partner della Apple devono sottostare ad un rigido codice di condotta stabilito dalla Apple, ce c’è un team di Supplier Responsability he guida oltre duecento controlli presso le strutture della catena di fornitura della Apple e che è proprio grazie a questi controlli che vengono assicurate le condizioni dei lavoratori (che devono essere sicuri e garantiti).

Se i produttori non rispettano il codice di condotta della Apple questi non possono lavorare con la Apple. Grazie a questa rigidità, comunica Tim Cook, sono migliorate sensibilmente le metodologie dei fornitori.

La Apple tiene moltissimo anche al tema dello sfruttamente minorile e per evitare che lavorino i minorenni il team che si occupa del controllo intervista dipendenti, registral e assunzioni e verifica l’età dei dipendenti di ogni fornitore.

Tim Cook specifica infatti che l’assunzion di manodopera minorenne è crollata sensibilmente nell’ultimo anno, e l’obiettivo è raggiungere lo 0%.

Tim Cook scrive anche che grazie all’influenza della Apple sono migliorate le condizioni di vita delle persone che creano componenti e prodotti per la Apple, ci sono nuovi parametri da mettere in pratica e diversi fornitori offrono dormitori più accoglienti e sicuri.

Esiste anche un programma di training che aiuta dipendenti e che li mette al corrente del codice di condotta, dei loro diriti e ei termini di salute e di sicurezza.

Ci sono in Cina oltre sessantamila dipendenti che si sono iscriti in aule dove viene insegnato business, capacità imprenditoriale ed inglese. La apple ha anche reso per la prima volta disponibile e visionabile, in una ottica di trasparenza e supervisione, l’elenco dei fornitori, associandosi alla Fair labor Association, organizzazione senza scopi di lucro he si occupa del miglioramento delle condizioni per i lavoratori nel mondo (FLA).

La Apple è la prima azienda del settore tecnologico che fa parte dell’FLA.

Che ne pensi di questa iniziativa? Lascia il tuo commento su Apple Notizie.it, il portale dedicato al mondo Apple.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.