Spiare le Persone dal Cellulare: Matteo Viviani Le Iene 2015

Spiare le Persone dal Cellulare: Matteo Viviani Le Iene 2015 – Ha suscitato sicuramente clamore il servizio di Matteo Viviani andato in onda alla trasmissione Le Iene la settimana scorsa: sapevi che è possibile, con un semplice link, infettare uno smartphone e registrare qualsiasi cosa fai?

Matteo Viviani si è recato presso una azienda che si occupa di Informatica Strategica (Tesla Consulting) per dimostrare come esistano dei sistemi che trasformano i nostri smartphone in veri e propri sistemi di intercettazioni ambientali a 360 gradi e più.

Durante il video viene chiesto a Matteo Viviani semplicemente il numero di cellulare. Una volta ottenuto il numero di cellulare, dunque, come si vede nella registrazione, tramite un particolare software sia possibile:

  • Scattare foto ad insaputa del proprietario dello smartphone sia dalla camera frontale che da quella posteriore
  • Intercettare messaggi e telefonate
  • Attivare il microfono ed ascoltare le conversazioni proprio come se fossimo in possesso di un rilevatore ambientale
  • Intercettare dati di carte di credito, account social e tutto ciò che viene digitato sul nostro smartphone
  • Intercettare posizione GPS

Tutto questo, nelle mani sbagliate, potrebbe essere molto pericoloso. Il video è disponibile sul sito Mediaset ed è disponibile a questo link: “Matteo Viviani: E se ti spiassero dal cellulare?

Cosa fare dunque per cercare di proteggersi il più possibile?

Il video si chiude parlando di come oggi software simili a questo siano davvero pericolosi se in possesso delle persone sbagliate. Cosa fare dunque?

  • Utilizzare Pc e Smartphone con diligenza
  • Evitare le email degli sconosciuti
  • Evitare di cliccare sui link presenti all’interno di messaggi di testo / whatsapp
  • Aggiornare lo smartphone quando esce un aggiornamento
  • Stare attenti alle offerte: i modelli di smartphone già vecchi, che non hanno aggiornamenti, sono più a rischio
  • Bisogna utilizzare solo gli store ufficiali per scaricare le App
  • La natura del sistema operativo Apple, teoricamente, è molto più sicura rispetto agli altri store (anche se, poche settimane dopo il rilascio dell’intervista, anche l’App store di Apple è stato attaccato)

Condividi l’articolo, diffondiamo la notizia!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.