Rubati Più di 12 Milioni di Dati Appartenenti a Device Apple, Hackerato un Computer dell’FBI

Il gruppo di Hacker Antisec ha rilasciato un milione di UDID (codici di identificazione univoca) di device Apple con iOS. A quanto pare il gruppo è entrato in possesso di questi dati dopo aver hackerato un computer appartenente ad un agente dell’FBI nel mese di Marzo.

“Durante la seconda settimana di Marzo 2012, un notebook Dell Vostro, usato dal Supervisor Special Agent Christopher K. Stangl dell’FBI Regional Cyber Action Team e New York FBI Office Evidence Response Team è stato bucato usando la falla nota come AtomicReferenceArray di Java, durante l’operazione alcuni file sono stati scaricati da una cartella sul Desktop, uno di questi era un file chiamato NCFTA_iOS_devices_intel_.csv che era una lista di 12.367.232 device Apple, i dati includevano i codici UDID, nuomi utente, nome del device, tipo di device, Apple Push Notification Service tokens, codice postale, numero di cellulare, indirizzi, ecc. ecc.”

Il gruppo fino ad adesso ha rilasciato i dati relativi ad un milione di device, probabilmente solamente per dimostrare la concretezza del loro gesto. MacRumors ha avuto la possibilità di confermare che i codici univoci da loro rilasciati sono effettivamente relativi a device reali.

La fonte sembra essere confermata da diverse altre autorevoli fonti, ma ovviamente la situazione è trattata col massimo riserbo dalle istituzioni americane, che non vogliono evidenziare l’enorme falla del sistema informatico dell’FBI.

Non c’è stata neanche nessuna conferma ufficiale da parte di Apple, ma la società in ogni caso è da considerarsi esterna ai fatti.

Staremo a vedere come andrà a finire questa storia, vi terremo aggiornati su ogni novità.

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.