Recensione GoDaddy “The GO”: Hosting, Domini, SSL

GoDaddy è uno dei registrar più famosi al mondo: con più di 78 milioni di domini in gestione, GoDaddy ha come obiettivo quello di supportare gli imprenditori digitali attraverso le sue soluzioni di hosting e non solo.

In quest’articolo troverai la nostra Recensione GoDaddy, con un approfondimento sui Certificati SSL disponibili su GoDaddy.

Abbiamo infatti ricevuto proprio in questi giorni una email in cui GoDaddy ci chiedeva una recensione del suo servizio sui certificati SSL e ci presentava il nuovo logo The GO, che vuole esprimere l’impegno e la mission dell’Azienda, connettere uomo e tecnologia mettendosi a servizio degli imprenditori.

Certificato SSL GoDaddy

Quando si parla di certificati SSL ci si riferisce a certificati che proteggono le informazioni inserite sui siti internet dagli utenti.

SSL infatti è l’acronimo di Secure Sockets Layer. Di fatto oggi tutti i siti internet hanno bisogno di un certificato SSL e questo certificato contiene una serie di informazioni:

  • Nome del proprietario del certificato
  • Numero seriale e data di scadenza del certificato
  • Copia della chiave pubblica del proprietario del certificato
  • Firma digitale dell’authority che distribuisce il certificato

Per farla semplice, tutti i siti internet oggi hanno bisogno di un certificato SSL, e tutti i siti che sono in https hanno questo certificato attivo (ecco perché browser come Google Chrome, o lo stesso motore di ricerca Google, oggi etichetta come “non sicuro” un sito in http, ovvero un sito che non ha un certificato SSL).

Fatta questa premessa vediamo come GoDaddy ci aiuta ad attivare il certificato su un sito web.

Installare Certificato SSL GoDaddy

Installare Certificato SSL GoDaddy
Installare Certificato SSL GoDaddy

I passaggi da compiere sono di fatto 3:

  • Richiedere un certificato SSL (e con GoDaddy è possibile richiederlo online o telefonicamente)
  • Verificare la richiesta di certificato (bisognerà dimostrare di avere il controllo dei nomi dominio elencati nella richiesta, viene inviato un link via email ad un indirizzo collegato al dominio per il quale stiamo attivando l’SSL e dovremo cliccare quel link)
  • Possiamo scaricare il certificato ed installarlo sul nostro server oppure effettuare l’accesso su GoDaddy per far installare automaticamente dalla piattaforma il certificato

Quello che più ci è piaciuto, del servizio di GoDaddy, è sicuramente il supporto clienti, che permette di svolgere queste operazioni in maniera semplice e veloce e senza grossi problemi.

Di fatto è più difficile a dirsi che a farsi! Ti basterà infatti entrare sul tuo account GoDaddy (se hai già un account) quindi da “Sicurezza Web”, all’interno del menu principale, cliccare su Certificati SSL.

Qui avremo a disposizione 4 opzioni differenti per gestire un sito web, più siti web, tutti i sottodomini o il servizio SSL gestito.

Una volta scelta la soluzione ideale possiamo seguire la procedura guidata passo – passo ed attivare in poco tempo il nostro certificato.

Recensione GoDaddy

Online sono presenti tantissimi siti che raccolgono le recensioni degli utenti su GoDaddy, e in quasi tutti i siti web le recensioni sono davvero molto positive, con punteggi medi che vanno da 4 stelle su 5 a 4.5 stelle su 5!

Sì, di fatto GoDaddy è sicuramente uno dei colossi del web hosting internazionale, ha una offerta super completa ed uno dei suoi punti di forza, a mio avviso, è sicuramente il supporto telefonico che praticamente non ha eguali.

Ideale sia per chi è alle prime armi che per chi ha invece esigenze più avanzate, GoDaddy offre agli utenti solitamente dei piani super allettanti per il primo anno che poi prevedono degli aumenti di prezzo dall’anno successivo al primo.

All’interno della piattaforma è infatti possibile scegliere fra:

  • Hosting Condivisi
  • Hosting Dedicati
  • Soluzioni specifiche per WordPress
  • VPS
  • Server Virtuali e Server Dedicati
  • Hosting Aziendali

Sicuramente apprezzata dagli utenti è la possibilità di accedere a tantissime funzioni in pochi clic (fra cui la configurazione di un dominio, l’installazione di applicazioni – fra cui anche WordPress – e poi la migrazione di siti e l’upgrade a piani più avanzati).

Per chi non vuole utilizzare un CMS, inoltre, GoDaddy ha realizzato anche un vero e proprio Sitebuilder, uno strumento che permette di creare in maniera semplice dei siti internet semplici.

L’UpTime del servizio è del 99.9% garantito e GoDaddy nelle sue policy si propone di rimborsare fino al 5% delle spese mensili nel caso in cui ci siano dei downtime, cosa da non sottovalutare!

Tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento, oppure, se ti è piaciuto quest’articolo, metti mi piace e condividilo sui social!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.