Proximity Marketing e App per la Gestione dei Negozi

Proximity Marketing e App per la Gestione dei Negozi

La tecnologia è ogni giorno sempre più in mezzo a noi, ci viene aiuto in diverse occasioni, soddisfa le nostre esigenze e permette di offrire servizi a tutti gli utenti.

Cresce la consapevolezza che i device collegati ad internet siano una risorsa infinita e che ogni persona o attività ha bisogno di espandere il proprio business online e sui social.

Un’importante esempio è dato dai negozi fisici che cominciano a interagire con app che permettono di raggiungere i clienti direttamente sul loro smartphone.

Esistono delle app per gestione negozio abbigliamento che aiutano i commercianti a mettersi in contatto con i potenziali clienti che si trovano nelle vicinanze.

Questo sistema si chiama Proximity Marketing, letteralmente marketing di prossimità, e sfrutta la geolocalizzazione degli utenti per promuovere la vendita di prodotti e sevizi.

Si tratta di un marketing che non è diretto verso un target di utenti ben definito, ma che raggiunge indifferentemente tutte le persone vicine al negozio. Una sorta di volantinaggio cartaceo che si trasforma in materiale digitale, con un’infinità di possibilità e interazioni.

Il proximity marketing trova applicazione in molti contesti, basti pensare oltre ai negozi fisici e i centri commerciali che possono invogliare i potenziali clienti in zona ad acquistare tramite buoni sconto o semplici descrizione dei prodotti, ai cinema che inviano trailer e messaggi inerenti alla programmazione dei film, o ancora ai centri turistici che danno informazioni varie direttamente sugli smartphone.

Come è possibile raggiungere gli utenti che si trovano nelle vicinanze?

Le tecnologie impiegate dal proximity marketing includono i sistemi Digital Signage e Mobile Signage.

Soprattutto tramite bluetooth le aziende riescono a comunicare con i potenziali clienti che si trovano in zona, mostrandogli contenuti multimediali sullo smartphone.

Esistono diverse app per negozi di abbigliamento, pub, ristoranti e pizzerie che permettono di far fare un tour 3d del locale, accedere a offerte riservate e consultare materiale come il listino prezzi, il menu e quant’altro!

Questo tipo di pubblicità non solo permette di raggiungere molte più persone ma ha anche un costo molto contenuto.

Proximity Marketing: Come Raggiungere Più Persone?

Perchè un utente dovrebbe essere interessato a ricevere promozioni e vedere materiale pubblicitario sul suo smartphone?

Fra gli strumenti più validi che si possono utilizzare strategicamente per il proximity marketing ci sono il WiFi gratuito tramite bluetooth e i QR code.

E’ possibile ad esempio offrire il WiFi gratis in un locale in cambio di un mi piace sula pagina Facebook. In questo modo l’utente continuerà a seguire online il negozio o il ristorante anche quando non si troverà più in zona, e magari sarà invogliato a ritornare.

I QR code invece sono dei codici a barre bidimensionali che dopo essere scansionati con la fotocamera dello smartphone, riportano sul sito dell’azienda o su una pagina pubblicitaria.

In Italia il proximity marketing è ancora poco conosciuto e sono veramente poche le aziende che hanno adottato questo tipo di innovazione.

Tra queste il famoso marchio di origine italiana Conbibel, che oggi appartiene al gruppo statunitense Oaktree Capital Management.

Chi ad esce da un punto vendita Conbipel riceve tramite cellulare uno sconto su alcuni articoli, solitamente del 10% o del 20% che invoglia il cliente a comprare.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.