Proview Chiede di Bloccare l’Import-Export di iPad in Cina

Il caso Proview (che abbiamo trattato qui) sta diventando sempre più complicato per Apple. Infatti, dopo aver ottenuto il sequestro degli iPad in vendita in alcune regioni della Cina, Proview ha chiesto di fermare sia le importazioni che le esportazioni di iPad in Cina.

Questa situazione è molto più che un sassolino nella scarpa per Apple, dato che tutta la produzione di iPad avviene in Cina. Un embargo di queste proporzioni potrebbe portare grossi disagi nella distribuzione di iPad in tutto il mondo.

La linea difensiva di Apple rimane sempre la stessa, la società di Cupertino infatti ritiene di aver acquistato i diritti in scala mondiale del marchio “iPad” nel 2000, in un operazione costata ad Apple 55.000$, praticamente spiccioli.

Tutto ciò accade a poche settimane dal lancio del nuovo iPad, che quindi rischia di non poter essere messo in vendita.

Personalmente non credo che l’ufficio legale di Apple si sia fatto sfuggire un dettaglio determinante come questo, piuttosto penso che il tentativo di Proview sia velleitario e presuntuoso. In questo caso “Davide” sta solo cercando un po’ di fama e di pubblicità, ma presto (a mio parere) verrà schiacciato da “Golia”.

[via 9to5Mac]

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.