Piastre OptiBay: Ottima Soluzione Per Avere 2 HD nel Proprio Mac

In questo articolo vi mostravamo come sostituire il vostro HD originale con un SSD, molto più veloce ed in grado di migliorare notevolmente le prestazioni del vostro computer.

Ma c’è qualcosa che a lungo andare può diventare molto seccante… come sapete gli SSD hanno ancora dei prezzi abbastanza elevati, soprattutto se rapportati ad HD classici. Se volete infatti montare un SSD senza rinunciare allo storage dovete per forza spendere parecchie centinaia di euro per avere un SSD abbastanza capiente.

Se non volete spendere tanti soldi, oppure se avete già comprato un SSD di media capienza ma volete trovare un modo per ampliare lo storage, c’è una soluzione molto interessante che sta letteralmente spopolando in questi mesi.

Se avete un MacBook sicuramente saprete indicare con certezza quale componente del vostro computer utilizzate di meno, e nella quasi totalità dei casi si tratta proprio dell’unità ottica, ovvero il lettore DVD.

Personalmente non mi capita mai di usarla ed ho allora deciso di sostituire la mia unità ottica con un secondo HD da alloggiare all’interno del Mac.

Moltissimi utenti hanno già adottato questa soluzione, ed è ormai diventata quasi una prassi per i possessori di MacBook un po’ datati. Molti infatti decidono di rinunciare all’unità ottica per inserire all’interno del Mac un secondo HD solido, un SSD.

Il mio caso è un po’ differente, io infatti avevo già all’interno del Mac un SSD Kingston da 120giga ed ho voluto inserire un secondo HD per ampliare lo storage, nel mio caso ho inserito il mio vecchio HD originale.

Questa operazione può sembrare un po’ artigianale e complicata ma non c’è niente di più sbagliato. L’operazione è infatti semplicissima ed esistono in commercio delle piastre già pronte per fungere da adattatori per il nuovo HD che andiamo ad inserire.

Noi abbiamo utilizzato una piastra OptiBay, azienda leader nel settore delle componentistiche interne di terze parti per Mac, e siamo andati sul sicuro.

La piastra di OptiBay non è altro che un adattatore con una presa ATA dove si va a posizionare il nuovo HD, questo viene bloccato all’interno del telaio della piastra grazie a delle particolari viti fornite nel kit, le quali si trovano già in sede, quindi comodissime da serrare.

Nella confezione del kit troverete anche due cacciaviti professionali, che vi permetteranno di eseguire tutto il lavoro in totale sicurezza, ed un interessante Case con cavo USB al cui interno potete installare l’unità ottica che avete rimosso dal Mac per utilizzarla come periferica esterna (cosa veramente molto utile!).

Il prodotto è di ottima qualità, e garantisce un alloggiamento perfetto all’interno del vostro Mac, rispettando la morfologia originale dell’unità ottica, sfruttando quindi gli stessi siti di ancoraggio al case del Mac.

Noi suggeriamo a tutti coloro che sentono l’esigenza di dare una marcia in più al proprio Mac di eseguire questa operazione con tranquillità. A breve pubblicheremo anche una video-guida per mostrarvi la procedura di montaggio.

Ovviamente installando un SSD e un HD classico all’interno del vostro Mac vi converrà installare nell’SSD il sistema operativo e tutte le applicazioni, mentre utilizzate l’HD classico semplicemente per contenere i vostri dati più pesanti, come per esempio le librerie di iTunes e iPhoto e molto altro.

Se volete acquistare il prodotto potete farlo direttamente dal sito del produttore cliccando qui.

One Response

  1. Alfio 5 settembre 2012

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.