Perché Apple Ha Licenziato Browett e Forstall?

1

In questo articolo vi davamo la clamorosa notizia del licenziamento di Browett (Ex Capo Retail) e Forstall (Ex Capo Software Per iOS), ma ci siamo limitati ad informare su quanto stava accadendo. A qualche ora di distanza dal comunicato stampa di Apple possiamo soffermarci a riflettere sul perché di queste decisioni.

Beh, la situazione di Browett era già critica, possiamo affermare che egli fu licenziato già una settimana fa, e che questo è stato soltanto l’annuncio ufficiale. Browett ha sbagliato completamente la politica di gestione degli Retail, prima ha pianificato un programma di tagli che poi è stato costretto a ritrattare pubblicamente, si è inimicato gli impiegati degli Store e così anche gli investitori, era una testa destinata a saltare.

Ma la situazione di Forstall è più oscura, perché Apple si è liberata di una pedina così importante come Forstall? In realtà non c’è una motivazione ufficiale per il suo licenziamento e quello che possiamo fare è soltanto ipotizzare. Possiamo affermare con certezza che egli non era visto di buon occhio dagli altri dirigenti, non aveva buoni rapporti con Jony Ive e con Mansfield, come era già noto. Probabilmente queste divergenze hanno portato ad una lenta e graduale separazione tra Forstall e la Apple, che ha visto il vaso traboccare quando egli si rifiutò di firmare la lettera di scuse per l’andamento dell’App Mappe (come sostiene Adam Lashinky di Fortune).

Ovviamente queste sono supposizioni basate su quello che sappiamo dalle varie fonti informate dai fatti, ma speriamo che Tim Cook dia una risposta più concreta ai nostri dubbi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.