OS X Mountain Lion: Tutte le Novità

Questo articolo verrà continuamente aggiornato ogni volta che usciranno novità su OS X Mountain Lion.

 

Il nuovo sistema operativo per Mac è stato reso disponibile il 25 luglio 2012, al prezzo di 15,99€ e potete scaricarlo direttamente dal Mac App Store o cliccando su questo link.

Presentato per la prima volta a febbraio di quest’anno, il nuovo sistema operativo per Mac è stato ripresentato con tante altre novità durante il WWDC 2012 insieme al nuovo sistema operativo mobile iOS 6 e la nuova linea di Mac completamente rinnovata.

In questo articolo vogliamo fornirvi un rapido excursus di tutte le novità che porterà OS X Mountain Lion, ottava versione del sistema operativo per Mac di Apple, basato su una solida base UNIX. Coadiuvato dalla semplicità di utilizzo classica dei software Apple e da tante novità importate dall’esperienza mobile con iOS, Mountain Lion sta per regalarci tante altre funzioni totalmente nuove e innovative.

Cominciamo dunque il nostro tour del sistema operativo, che stiamo testando in fase beta, cominciando dalla tecnologia che ha rivoluzionato il mondo del cloud computing ovvero iCloud.

iCloud

La prima novità da sottolineare è la nuova interfaccia di accesso al servizio, che verrà proposta durante la configurazione di ogni nuovo Mac, in pratica non appena comprate un nuovo Mac e lo accendete, durante la breve procedura di configurazione vi verrà chiesto di accedere ai servizi iCloud con il vostro ID Apple, così potrete da subito avere una perfetta sincronizzazione tra tutti i vostri dispositivi Apple per tantissime applicazioni.

Con OS X Mountain Lion infatti aumentano le applicazioni che possono essere sincronizzate tramite iCloud, adesso sono 11 in totale. Stiamo però ovviamente parlando di applicazioni native di Apple. Ecco un breve elenco delle App che potranno essere sempre sincronizzate tramite iCloud:

  • Safari
  • Mail
  • Contatti
  • Calendario
  • iTunes
  • FaceTime
  • GameCenter
  • App Store
  • Messaggi
  • Note
  • Promemoria
Come sapete iCloud vi permette di lavorare con i vostri calendari, contatti, mail e Safari e ritrovare i contenuti così come li avete lasciati, su tutti i vostri devices. Come avrete notato leggendo l’elenco, Apple ha introdotto tre nuove App che funzionano con iCloud:
  • Messaggi – che porta iMessaggi in OS X
  • Promemoria – che porta i vostri promemoria in OS X
  • Note – che porta le vostre note in OS X

Con Messaggi potrete mandare e ricevere i messaggi di iMessage anche sul Mac, e questi verranno sempre sincronizzati tramite iCloud sul vostro iPhone e iPad, così che possiate riprendere le vostre conversazioni esattamente dal punto in cui le avevate lasciate.

Promemoria è un’App totalmente nuova che porta i vostri promemoria da iOS direttamente nel Mac, anche qui qualsiasi modifica voi apportiate, da qualunque dei vostri devices, verrà immediatamente sincronizzata su tutti i dispositivi. Inoltre verranno importati nel Mac anche i vostri promemoria con la location, ovvero quelli che vi ricordano di fare qualcosa quando lasciate o arrivate in un luogo.

Stesso discorso per le vostre note. Note come sapete supporta ormai non solo testo, ma anche immagini, video e link.

Ma questo non è tutto, infatti con la più grande novità di iCloud in Mountain Lion è sicuramente Documents in the Cloud. Questa nuova funzione porta tutti i vostri documenti in tutti i vostri devices, come file di Pages, Numbers, Anteprima e tanti altri. Se state infatti lavorando ad un foglio di calcolo con Numbers, ogni singola modifica che apportate sarà subito apportata anche sullo stesso documento in tutti i vostri dispositivi, così da poter lavorare comodamente on the go e poi ritrovare tutto quello che avete fatto quando vi sedete comodamente al vostro Mac.

 

Integrazione con Facebook

La grande attesa è finita e adesso anche Facebook, dopo Twitter, è stato integrato nel sistema operativo di Apple. Quello che dovrete fare è soltanto accedere col vostro account dalle Impostazioni e basta, poi avrete le vostre notifiche direttamente sul Centro Notifiche, avrete la possibilità di postare utilizzando il tool del Centro Notifiche, potrete condividere qualsiasi cosa (pagine web, foto, video) cliccando sull’apposita icona nelle App che state utilizzando.

Dobbiamo purtroppo dirvi che l’integrazione con Facebook non sarà disponibile da subito, infatti questa sarà disponibile in autunno e non da luglio come OS X Mountain Lion.

 

Safari

Per darvi le ultime novità di Safari in Mountain Lion abbiamo realizzato un breve video:

Centro Notifiche

Partiamo dalla domanda: cosa sono le notifiche? Molti lo sanno ma molti altri potrebbero fraintendere, per notifiche si intende ogni tipo di informazione che il vostro Mac vuole comunicarvi. Che si tratti di un nuovo aggiornamento disponibile, o una nuova mail, o un nuovo messaggio su Skype, notifica di Facebook, Twitter, Promemoria, Calendario… ecc. ecc. Tutte queste applicazioni attualmente hanno un loro sistema per comunicarvi qualcosa: Mail vi comunica di una nuova mail, Skype di un nuovo messaggio ecc. ecc. Adesso invece, con il nuovo Centro Notifiche, tutte queste informazioni vengono raggruppate in un unico centro di gestione che le mette tutte insieme e le gestisce nativamente. Questo vi permette di avere tutte le vostre notifiche sotto controllo, sempre disponibili in un posto solo.

Le notifiche verranno visualizzate tramite dei banner che compariranno in alto a destra nel vostro desktop:

I banner staranno lì per qualche secondo, se vengono ignorati allora scompariranno sulla destra del vostro monitor. Quando successivamente vorrete andare a riprendere la notifica vi basterà cliccare sul simbolo in alto a destra sulla barra del Centro Notifiche e si aprirà una scheda sulla destra dove vengono raggruppate tutte le vostre notifiche in ordine cronologico.

Ovviamente però sarà data la possibilità di personalizzare i banner delle notifiche, infatti si può impostare l’opzione che (per una certa App) il banner che compare resta lì finchè non siete voi ad eliminarlo.

Con tutte queste notifiche però si corre il rischio di essere continuamente bombardati da banner e suoni, allora Apple ha pensato anche a questo introducendo la funzione Non Disturbare che permette al vostro Centro Notifiche di continuare a riceve e raggruppare le vostre notifiche senza però che queste intasino il vostro desktop disturbandovi.

Dettatura a Voce

Ebbene si, questa sarà una delle più grandi novità del sistema operativo, attualmente non disponibile in italiano nella versione beta, ma noi la stiamo già testando nella sua versione mobile con iOS 6 e possiamo dirvi che funge molto bene anche nella nostra lingua.

Cosa è Dettatura a Voce? Non è una nuova App, ma è un elemento integrato nel sistema che vi permette di dettare al vostro Mac cosa scrivere. La si può utilizzare ovunque, ovunque potete scrivere con una tastiera potrete anche utilizzare la dettatura a voce. Quindi documenti di testo, siti web, ricerche su google, post su Facebook, Messaggi, Mail, veramente qualsiasi cosa.

La funzione dovrà essere attivata dalle Impostazioni e dopo di che potrete utilizzarla semplicemente premendo 2 volte il tasto “Funzione” ogni qualvolta volete dettare qualcosa.

 

Power Nap

Innanzitutto dobbiamo sottolineare che questa funzione verrà supportata solamente dai Mac con SSD nativo, quindi dai MacBook Air e dal nuovo MacBook Pro Retina.

Power Nap è una funzione alternativa a quella di stand-by, infatti vi permette di mettere a riposo il vostro Mac senza però perdere la connettività internet e molte altre funzioni. In pratica mentre il vostro Mac “dorme” sarà sempre in grado di ricevere le notifiche, le mail e tutto il resto, per rendervele subito immediatamente disponibili quando cominciate ad utilizzarlo.

Air Play

Ebbene si, anche i Mac potranno condividere il proprio desktop tramite Air Play con la vostra Apple TV. Il funzionamento è molto semplice, basta cliccare sull’icone di Air Play sulla vostra barre, selezionare la Apple TV più vicina ed è fatto, potrete condividere i vostri contenuti in WiFi con tutti quanti, che si tratti di una riunione di lavoro, o di mostrare foto ai vostri amici.

Air Play vi permette ovviamente anche di inviare audio ad degli speaker compatibili.

Game Center

Game Center arriva direttamente da iOS per atterrane nel Mac, così potrete avere tutti i vostri giochi e scores sempre con voi anche sul Mac. I giochi sono ovviamente compatibili con tutte le piattaforme, sia che stiamo parlando di Mac, iPad, iPhone o iPod Touch.

 

 

 

 

Leave a Reply