Nuovo iPad: Tutto Quello che c’è da Sapere

Retina Display

Il nuovo Retina Display dell’iPad ha delle caratteristiche veramente sorprendenti, Apple è riuscita a costruire uno schermo veramente perfetto. L’occhio umano infatti ha la capacità di distinguere due punti solo se separati da minimo 0,1mm quindi il Retina Display ha una risoluzione talmente avanzata da non permettere all’occhio umano di distinguere 2 pixel. Parlando di numeri la risoluzione è pari a 2048×1536 pixel, con colori il 44% più saturi e ben 3,1 milioni di pixel, nello stesso formato da 9,7″. In pratica ha il quadruplo dei pixel dell’iPad 2 e un milione di pixel in più rispetto a un televisore HD.

Per poter offrire il quadruplo dei pixel, Apple ha dovuto progettare il display in modo totalmente nuovo. In breve: ogni pixel del display ha più segnali che gli dicono quando accendersi. Ma quando ci sono tanti pixel e altrettanti segnali sullo stesso piano, i segnali si incrociano e la qualità dell’immagine ne risente. Per garantire la massima nitidezza, gli ingegneri Apple hanno alzato su un altro piano i pixel del nuovo iPad, separandoli dai segnali.

 

Processore A5X

Il nuovo iPad ha anche un cuore tutto nuovo, il processore infatti è un A5X Quad-core e grazie a ciò tutto quel che fai sull’iPad è incredibilmente reattivo: dalle piccole cose come sfogliare, scorrere e pizzicare, a quelle più impegnative come ritoccare immagini nel nuovo iPhoto, applicare filtri e transizioni in iMovie e, ovviamente, divertirti con i videogame.

La reattività del processore è accompagnata dalla memoria flash, che permette all’iPad di recuperare un maniera sempre reattiva il file, ed essere sempre pronto all’uso, con un boot velocissimo all’accensione ed allo spegnimento.

Quando si pensa a processori Quado-core, così potenti, e anche ad un Retina Display con milioni di pixel, la prima cosa che viene in mente è che la durata della batteria debba risentirne. Invece Apple è in qualche modo riuscita a mantenere i consumi entro range paragonabili in tutto e per tutto a quelli dell’iPad 2.

Fotocamera iSight

Il nuovo iPad presenta una  fotocamera iSight da 5 megapixel con un sensore BSI (backside illumination) che assicura meravigliose immagini con qualsiasi luce, in pieno sole come a lume di candela. Il software di scatto è tra i più avanzati in circolazione con autofocus ed esposizione gli scatti sono sempre perfetti. In più, la fotocamera rileva fino a 10 volti, e ne bilancia automaticamente la messa a fuoco e l’esposizione.

Inoltra da adesso sarà possibile registrare video in alta definizione a 1080p. E con il nuovo software la stabilizzazione automatica elimina le vibrazioni dalle tue riprese.

Apple rivede completamente anche l’ottica della fotocamera, il processore del segnale immagine (o ISP) e il software. La fotocamera iSight usa un’ottica evoluta per offrirti sempre i migliori risultati. Con un diaframma da ƒ/2.4 di apertura e un obiettivo a cinque elementi, cattura la luce in modo più efficiente per produrre immagini più nitide. E il filtro IR ibrido, che di solito trovi nelle fotocamere reflex più costose, blocca i raggi infrarossi dando colori più accurati e uniformi.

LTE 4G

Il nuovo iPad supporta ancora più reti mobili in tutto il mondo: ha antenne cellulari in grado di accedere a uno spettro di frequenza più ampio, il che ti permette di collegarti praticamente ovunque.

Il nuovo iPad è compatibile con le reti cellulari veloci di tutto il mondo, fino al 4G LTE. La navigazione diventa veramente veloce, potete guardare contenuti in streaming o scaricare film a velocità mozzafiato. In più è compatibile con le tecnologie GSM/UMTS, inclusi i protocolli HSPA+ e DC-HSDPA alla base delle più veloci reti 3G attualmente disponibili. Avrai velocità di downlink fino a 42 Mbps con DC-HSDPA e fino a 21,1 Mbps con HSPA+.

Inoltra sarà possibile fare Hot-Spot anche da iPad.

Estetica

Per quanto riguarda l’estetica il nuovo iPad si presenta praticamente identico all’iPad 2. I colori infatti sono sempre il bianco o il nero, così come il case in alluminio. Il case è invece leggermente diverso in forma e spessore, leggermente più spesso dell’iPad 2.

È assolutamente compatibile con le Smart Cover, queste infatti non cambiano tra iPad 2 e nuovo iPad e sono perfettamente intercambiabili.

Per quanto riguarda la capacità di storage questa non cambia, rimangono infatti le versioni da 16, 32 o 64Gb.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.