Novità Dal Mac App Store Febbraio 2011

app storeCome sempre, dopo i primi giorni di lancio e di test del Mac App Store, il nuovo negozio dove è possibile acquistare e scaricare applicazioni ovvero software per i nostri Mac, cominciano ad arrivare delle piccole modifiche che servono a migliorare l’esperienza di navigazione di noi utenti e possessori di Mac.

Le prima modifiche riguardano infatti la possibilità di cercare applicazioni decidendo di scegliere le applicazioni più recenti, quelle preferite, le più economiche, insomma una serie di filtri davvero utili per velocizzare le ricerche all’interno dei negozi di App che si popolano di migliaia e migliaia di applicazioni/Software.

Altra novità in arrivo, o meglio già arrivata, è quella dedicata ai codici redeem, ovvero i codici/buoni con i quali è possibile scaricare le app gratuitamente (per farsi un pò di pubblicità) che finalmente sbarca anche sul Mac App Store.

E’ arrivata anche una nuova piccola applicazione davvero utile: poichè il catalogo di applicazioni cresce giorno dopo giorno (e direi anche ora dopo ora), la Apple ha pensato di creare una nuova applicazione, chiamata “Store News”, che ti permetterà di scoprire quali sono le nuove applicazioni scontate, quali sono diventate a pagamento, quali invece sono diventate gratuite.

L’applicazione è completamente gratuita e si può scaricare da “Store News App“!

Da notare infine che una azienda ha fatto una analisi sull’utilizzo delle varie applicazioni all’interno dei device (inclusi questa volta anche i device non Apple e non dotati di sistema operativo Apple), dalla uale è emerso che il numero di applicazioni che vengono scaricate ed utilizzate solo una volta cresce giorno dopo giorno, e per adesso si attesta intorno al 28%.

Tornando ad Apple c’è chi dice già che le applicazioni che vengono vendute a basso costo (0,79 centesimi in linea di massima) servono infatti semplicemente a “vendere più unità” e quindi a far fare soldi, in breve tempo, agli sviluppatori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.