Apple Sopprimerà iWork.com il 31 Luglio

0

Apple ieri ha mandato una mail a tutti gli utenti registrati al servizio iWork.com beta, l’email informa gli utenti che il servizio non sarà più disponibile a partire dal 31 di Luglio.

La scelte di Apple di uccidere un servizio che non è mai uscito dalla sua versione beta è sicuramente dettato dal cambio di rotta dell’attenzione di Apple sui servizi iCloud. Con l’introduzione di iCloud, che permette agli utenti di mantenere sincronizzati i propri documenti tramite Cloud Computing, il servizio iWork.com è diventato di colpo obsoleto prima ancora della sua versione definitiva.

Vi riportiamo qui di seguito l’email originale:

Dear iWork.com user, 
Thanks for participating in the iWork.com public beta. 

Last year, we launched iCloud, a service that stores your music, photos, documents, and more and wirelessly pushes them to all your devices. Today, there are already over 40 million documents stored on iCloud by millions of iWork customers. Learn more about iCloud

With a new way to share iWork documents between your devices using iCloud, the iWork.com public beta service will no longer be available. As of July 31, 2012, you will no longer be able to access your documents on the iWork.com site or view them on the web. 

We recommend that you sign in to iWork.com before July 31, 2012, and download all your documents to your computer. For detailed instructions on how to save a copy of your documents on your computer, read this support article at Apple.com

Sincerely, 
The iWork team

iWork.com venne lanciato da Apple nel Gennaio 2009 e adesso viene soppresso senza aver mail lasciato la beta-version. Questo accade pochi mesi dopo dalla soppressione del servizio MobileMe anche quello ucciso da iCloud.

Questo fa ben sperare, perché denota l’intenzione della società di dedicarsi completamente nell’implementare i servizi iCloud offrendo sempre nuove possibilità a portata dell’utente.

[via MacRumors]

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.