iPhone 5: Pannello LCD con Tecnologia in-cell

Il Wall Street Journal ha recentemente riportato la notizia che la prossima generazione di iPhone (iPhone 5) supporterà una nuova tecnologia per quanto riguarda il Retina Display. A quanto pare il maggiore vantaggio di utilizzare questi nuovi display è la sottigliezza, essi infatti sarebbero sempre dei Retina Display ma molto più sottili di quelli attuali.

Ma cosa può significare l’utilizzo di un display più sottile nella costruzione dell’iPhone? Sicuramente è una cosa che incide parecchio, infatti L’utilizzo di un display più sottile permette di ricavare un dispositivo nel suo complesso più sottile, quindi un iPhone più sottile dell’attuale versione (iPhone 4S). Oppure lo spessore potrebbe rimanere immutato tra i due modelli e allora resterebbe più spazio all’interno per alloggiare, per esempio, una batteria maggiorata, che possa quindi supportare il nuovo processore, sicuramente più potente di quello attuale, senza compromettere i consumi o addirittura aumentandone l’autonomia.

Avevamo infatti già sentito parlare di alcuni nuovi prototipi di display che utilizzano la tecnologia in-cell, ovvero che hanno i sensori touch all’interno del dell’LCD e non in uno strato separato, tutto ciò renderebbe il display molto più sottile. Voci recenti vogliono che a sviluppare questa tecnologia per Apple, ci stia pensando Sharp, insieme ad una casa giapponese chiamata Japan Display.

Questa soluzione non ha soltanto dei lati positivi per quanto riguarda lo spazio occupato, infatti anche le immagini dovrebbero essere più nitide e perfette, proprio per l’assenza dello strato di sensori sull’LCD.

Inoltre per la società di cupertino questa soluzione rappresenta anche la possibilità di operare dei tagli sulla catena di montaggio per l’assemblaggio dei display, tagliando anche i costi di assemblaggio.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.