iPad 3G Come inviare Sms o Mms?

Fra i creatori di Apps “particolari” per iPhone ed iPad ci sono sicuramente i ragazzi di SwirlySpace, che sono diventati famosi per aver dato la possibilità ai possessori di iPhone Jailbreakkati di mandare gli Mms (funzione inesistente prima dell’ Os 3.0 dell’iPhone). I ragazzi di SwirlySpace si sono messi al lavoro questa volta per permettere, ai possessori dell’iPad 3G, di mandare e ricevere sia gli Sms che gli Mms.

Sono in molte le persone che, al lancio dell’iPad, si aspettavano che questo permettesse anche di chiamare e di mandare sms e sono rimasti delusi dalla triste notizia che tutto questo non si poteva fare con l’iPad.

Con Swirly Message, disponibile sullo store “parallelo” (o meglio non ufficiale, e disponibile solo per i prodotti della Apple Jailbreakkati) Cydia (definito da qualcuno lo Store delle Apps ribelli), al costo di 12 dollari, potrai inviare e ricevere (con iPad Jailbreakkato) Sms e Mms sfruttando una micro sim che sia abilitata anche all’invio ed alla ricezione degli sms e degli mms (mi dicono che le micro sim della tre sono abilitate), tramite rete gsm.

Con Swirly Message potrai leggere anche i video in 3Gp, effettuare registrazioni audio e salvare i file audio che ricevi in formato mp3, amr, caf (potrai anche impostarli come suoni dello stesso Swirly Message). Potrai salvare i messaggi nel backup di iTunes  ed ovviamente i messaggi saranno archiviati in cartelle separate (ricevuti, inviati, in uscita, cancellati). Ancora una feature interessante è la localizzazione Gps.

Tutto a questo punto sta nel capire quanto sia “comodo” mandare gli sms o gli mms tramite il nostro iPad, considerate le dimensioni e la poca praticità mentre siamo in movimento (ad esempio mentre una persona cammina o magari si trova in un luogo chiuso e vuole mandare un sms velocemente… sicuramente con l’iPad si farà notare!).

E tu cosa ne pensi di questa nuova feature? Vale la pena di jailbreakkare l’iPad?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.