Hotspot Vodafone iPhone: Come fare?

Hotspot Vodafone iPhone: Come fare? – Sei interessato a creare una configurazione hotspot Vodafone sul tuo smartphone a costo zero? Attualmente Vodafone chiede ai propri clienti un supplemento di € 5,00 per il tethering con ulteriori device, tranne per i piani che già l’includono, tuttavia, questo sovrapprezzo non ha alcuna valida motivazione.

Proprio per non pagare ulteriormente, vogliamo darti qualche suggerimento per eliminare il costo connessione hotspot con gestore Vodafone.

Quindi, accendi il tuo smartphone, recati nelle impostazioni del cellulare e, seleziona la voce “Reti Mobili” e subito dopo premi su “Punti di Accesso”. A questo punto eliminati l’APN www.omnitel.it. Successivamente scarica dal Play Store l’applicazione “Tethering Fix” e avviala; ti saranno chiesti i permessi di root., concedili e vai avanti. In questo modo sei riuscito ad eliminare il costo per la connessione hotspot con Vodafone.

Dopo aver capito come è possibile eliminare il prezzo della connessione hotspot con questo gestore, tramite un telefono Android, vediamo come funziona la stessa operazione con un dispositivo Apple.

Dunque, se hai un iPhone o un iPad, la procedura sarà la stessa, a condizione che tu abbia già eseguito il jailbreak sul tuo dispositivo Apple. Dunque, tramite Cydia scarica il tweak “TetherMe”. Ora, accedi alle impostazioni, vai sulla voce “Cellulare”, poi seleziona “Reti Dati Cellulare”, in seguito punta su “Opzioni Cellulare”, ancora, “Reti Dati Cellulare”. Copia l’APN visibile nell’area “Dati Cellulare”.

Adesso apri TetherMe, incolla l’APN che hai precedentemente copiato nell’area apposita. Bene, hai appena eliminato il costo per la connessione hotspot Vodafone. Alla fine non è stato poi così difficile!

Ricordiamo, inoltre, che per utilizzare la connessione hotspot personale/Tethering tramite il tuo dispositivo Apple ti serve: un iPhone con sistema operativo iOS aggiornato alla versione 4.3 o versioni successive in modo da sfruttare la connessione Wi-Fi con un iPhone 4 o iPhone 5.

Oltre ciò, ti occorre un cavetto USB, un computer che disponga di connettività Wi-Fi o Bluetooth e un altro computer con sistema operativo MAC OS X con versione aggiornata di iTunes o Windows.

La connessione funziona con un massimo di ben 5 dispositivi alla volta, che possono essere utilizzati tramite Wi-Fi, USB e connettività Bluetooth e, inoltre hai anche la possibilità di proteggerla con una password da impostare.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.