FLA: Raggiunto l’Accordo con Foxconn su Ore Lavorative e Salari

Ieri la Faie Labour Association (FLA) ha annunciato di aver raggiunto un accordo con Foxconn che si tradurrà in più rigorosi controlli sulle ore di lavoro e sui salari dei dipendenti. Foxconn si è impegnata a rendere le sue fabbriche conformi alle normative cinesi ed agli standard della FLA in materia di orario lavorativo entro Luglio 2013. Il limite legale di ore lavorative è di 46 ore settimanali, compresi gli straordinari, questo significa che gli straordinari verranno ridotti da 80 ore a 36. Ancora più importante è il fatto che Foxconn si stia impegnando per sviluppare un pacchetto di compensazione del salario per proteggere i dipendenti dalle perdite di reddito dovute alla riduzione delle ore straordinarie.

Durante le sue ricerche, la FLA ha trovato numerose violazioni sia delle leggi cinesi che degli standard FLA sempre in materia di orario di lavoro, la durata media a settimana era infatti di 60 ore. Le regole di retribuzione degli straordinari era assolutamente sleale, infatti gli straordinari venivano contabilizzati ogni 30 minuti di lavoro in più, quindi se un lavoratore lavorava 20 minuti in più questo non era considerato straordinario e se invece lavorava 59 minuti veniva considerato come straordinario solo i primi 30 minuti.

La FLA ha trovato anche altri tipi di problematiche, che vanno dalle condizioni igieniche a quelle di sicurezza e ancora alla scarsa rappresentanza dei lavoratori all’interno dei consigli. Se voleste approfondire la questione, tutti i dettagli del rapporto sono disponibili nel sito dell’organizzazione. La FLA continuerà costantemente a monitorare gli sforzi che Apple insieme a Foxconn stanno facendo e pubblicherà un follow-up del report tra qualche mese.

[via MacRumors]

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.