Cosa è e come funziona Mobile Me?

MobileMe è un servizio a pagamento di Apple. Ma cosa è di preciso e a cosa serve?

Mobile Me non è semplicemente uno strumento che ci permette di sincronizzare su più periferiche (Mac, iPhone, iPad, iPod, …) la nostra rubrica ed il nostro calendario, MobileMe ci permette di sincronizzare anche la push mail, i calendari e la rubrica si aggiorneranno automaticamente su tutti i nostri prodotti una volta aggiornati su uno solo di essi (ad esempio scrivo un appuntamento in agenda sull’iPhone e l’appuntamento verrà riportato anche sul mio Mac e sul mio iPod).

MobileMe ti permette di avere un album fotografico e di condividere alcuni album con alcuni amici, o solo alcune foto (una galleria fotografica sempre a portata di mano), ovviamente le persone con cui condividiamo queste foto avranno la possibilità di scaricare le fotografie in alta qualità.

MobileMe è anche iDisk: un disco “rigido” che puoi raggiungere ovunque tu sia, ti basterà solamente una connessione ad internet. In questo modo avrai i tuoi documenti più importanti sempre a portata di mano. Potrai anche allegare grandi files ad una e-mail tramite un link che imposterai (inclusa la “data di scadenza del link”) per far scaricare un documento importante o qualsiasi altra cosa.

Quanto costa MobileMe?

79 euro all’anno l’abbonamento standard, poi ci sono varie opzioni aggiuntive (più spazio per l’iDisk, …). Puoi provare gratuitamente MobileMe per 60 giorni per capire davvero come funziona, e poi decidere se acquistarlo o no!

E se perdi l’iPhone cosa puoi fare con MobileMe?

Ti sembrerà assurdo, ma se perdi l’iPad o l’iPhone puoi utilizzare una applicazione dal nome “Trova il mio iPhone” che ti permetterà di trovarlo tramite il Gps!

Di seguito un video di presentazione di MobileMe in inglese ma abbastanza intuitivo (tramite le immagini del video potrai capire in linea di massima come funziona), se vuoi dire la tua su MobileMe lascia un commento!

4 Commenti
  1. Elena dice

    Salve, volevo solo un chiarimento: la localizzazione del dispositivo funziona tramite gps giusto? ma allora perchè nella versione free del mobileme la localizzazione ha la data e l’ora dell’ultimo aggiornamento quando ero connessa e mentre se disabilito la connessione non lo trova più? questo vale anche per gli avvisi, cioè arrivano quando il dispositivo ritorna in rete! grzie Elenisss

  2. Jafar dice

    Ciao Elena.
    Stessa identica domanda mi sono posto anch’io … la prima risposta che mi è venuta in mente riguarda la probabile (inevitabilmente considerazione) “incompetenza” o poca attenzione (per essere formalmente più gradevoli) di chi ha pubblicato le informazioni sul prodotto. In effetti si …. “mi sembrerà assurdo”, si, che SOLO tramite l’aGPS avvenga la localizzazione del dispositivo, quando i fatti dimostrano palesemente il contrario. Sarebbe stato bello leggere informazioni autorevoli e corrispondenti al vero invece di passare ad altre fonti … Peccato. Grazie.

    1. Valerio dice

      Caro Jafar, personalmente non mi sono mai permesso di dire di essere “il guru” o sapere tutto su ciò che riguarda Apple. E’ un portale dove la parola è data a tutti e chi ne sà di più può dire la sua o aggiungere preziose informazioni tramite un commento, dunque avrei trovato più utile che tu, anzichè lasciare un commento come questo in cui critichi semplicemente l’operato di chi cerca di fornire informazioni, avessi risposto alla domanda di Elena in maniera completa e precisa.

  3. maurizio fedele dice

    Mobile Me in inglese,ma secondo voi non solo fate pagare una cifra eccessiva per questo programma,ma in Italia si parla l’italiano non l’inglese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.