Come Fare Jailbreak iPhone? Guida Completa

Cosa è il Jailbreak, ma scoprattutto come fare il Jailbreak di iPhone? Una delle caratteristiche dei dispositivi Apple sono le limitazioni e le restrizioni software prescritti dal sistema operativo iOS.

Esiste un processo che consente all’utente d’installare ed effettuare codici non firmati, quindi evadere dalle restrizioni imposte dall’azienda.

Il processo viene denominato Jailbreak.

Che cos’è il Jailbreak?

Il termine Jailbreak viene tradotto con la parola evasione, infatti, è un processo che permette all’utente di “evadere” dalle limitazioni e restrizioni software imposte dall’azienda tecnologica Apple.

Il Jailbreak diventò legate negli Stati Uniti quando venne modificata la legge sul copyright.

Tale legge venne stipulata dal Digital Millennium Copyright.

Il Jailbreak non può essere paragonato alla pirateria visto che a livello tecnico equivale a uno sblocco del File System con l’installazione di Cydia.

In seguito all’installazione il jailbreak si possono installare numerose applicazioni rispetto a quelle che si potrebbero essere scaricare con l’App Store.

Questo avviene, soprattutto, tramite i tweak che possono essere scaricati in store alternativi come ad esempio lo store Cydia.

Jailbroaker

I dispositivi jailbroker permettono, comunque, di aggiornare o installare applicazioni dallo store ufficiale.

Il jailbroker è una pratica che fa di fatto decadere le garanzie che vengono offerte dalla Apple, ma tali avvalli si possono riacquistare semplicemente facendo il ripristino del dispositivo tramite iTunes.

In questo modo il Jailbreak viene eliminato.

Attenzione dunque a fare il Jailbreak se non si è sicuri di quello che si fa o se non si vogliono avere problemi con la Garanzia Apple o con l’assistenza ufficiale Apple!

Jailbreak Come funziona?

Prima d’iniziare con le varie procedure che servono per installare il jailbreak IPhone bisogna eseguire un backup completo dei contenuti dello smartphone sul Pc o su iCloud, in modo tale che qualora il jailbreak non dovesse andare a buon fine, questa operazione ti permetterà di tenere a sicuro e di ripristinare i dati che verranno salvati sul Pc

Successivamente si può iniziare con le varie fasi per installare il jailbreak.

Come fare Jailbreak iPhone?

Prima di tutto assicurati che la versione di iOS che è sul tuo iPhone supporta il Jailbreak, quindi apri le impostazioni e scorri verso il basso fino alla voce TOUCH ID e CODICE.

(In alcune versioni è possibile trovare solo l’opzione CODICE).

Inserisci il codice di sblocco del tuo iPhone quindi scorri il menu verso il basso fino alla voce DISABILITA CODICE.

A questo punto ti verrà chiesto di reinserire il codice di sicurezza: attenzione, una volta installato il Jailbreak, se vorrai, potrai scegliere di attivare nuovamente questo codice.

Dobbiamo ora disattivare la funzionalità TROVA IL MIO IPHONE.

Per farlo andiamo su IMPOSTAZIONI quindi sulla voce ICLOUD.

Da qui dobbiamo selezionare l’opzione TROVA IL MIO IPHONE e spostare il cursore verso sinistra in modo da disattivare questa funzionalità.

Aggiorniamo iTunes all’ultima versione disponibile quindi mettiamo il nostro dispositivo in modalità aereo.

La modalità Aereo permette infatti di impedire ad Apple eventuali interventi per bloccare l’operazione di Jailbreak.

Scaricare il Jailbreak

A questo punto possiamo scaricare l’ultima versione del Jailbreak da un sito come Checkra.in e qui, dopo aver scaricato il Jailbreak dobbiamo trascinare il file DMG nella cartella APPLICAZIONI del nostro computer.

Probabilmente comparirà un messaggio di avviso (L’APPLICAZIONE NON È SUPPORTATA), per risolvere questo problema ci basterà andare su PREFERENZE DI SISTEMA quindi cliccare su SICUREZZA E PRIVACY e cliccare su APRI COMUNQUE, quindi su APRI (potrebbe venir chiesta la password di sistema).

Adesso proviamo ad aprire l’app CHECKRA.

Installare il Jailbreak

Siamo quasi alla fine: colleghiamo l’iPhone al computer tramite il Cavo Lightning quindi clicchiamo sul pulsante START nell’app Checkra1n, successivamente premiamo il tasto OK.

Premiamo AVANTI e seguiamo tutte le istruzioni che ci vengono mostrate: l’app cercherà di gestire le modalità DFU del nostro dispositivo quindi, appena il dispositivo viene rilevato, si avvierà il processo di Jailbreak.

Solitamente a questo punto il dispositivo verrà avviato/riavviato più volte, una volta che questo passaggio sarà completato possiamo scollegare il nostro dispositivo ed avviare l’app Checkra1n su iPhone.

Troveremo a questo punto nella Home del nostro iPhone l’app Cydia: complimenti, il Jailbreak è avvenuto correttamente!

Jailbreak vantaggi e svantaggi

Uno dei vantaggi più grandi del jailbreak è dare la possibilità all’utente d’installare e utilizzare app non compatibili con App Store.

Inoltre, permette all’utente di ottimizzare le prestazioni e l’aspetto di personalizzazioni. Tratti che la Apple non ha come impostazione predefinita.

Dà la possibilità di accedere a file che il sistema operativo iOS tiene nascosti e permette il filesharing tra i dispositivi con sistemi operativi diversi. (Ad esempio tra iOS e Android). Permette di disinstallare app standard del produttore.

Oltre ai vantaggi però ci sono anche molteplici svantaggi tra cui:

  • Compromettere il sistema e danneggiare le funzionalità di iOS
  • Rendere il sistema più sensibile a malware e nuocere il passaggio a nuove versioni di iOS.

Tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento qui sotto, oppure se quest’articolo ti è stato utile ricorda di condividerlo sui tuoi social preferiti per supportare Applenotizie.it!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.