Migliori Casse JBL Bluetooth

6

Quali sono le migliori casse JBL Bluetooth? Oggi vogliamo analizzare con voi due tipologie di casse, che consideriamo tra le migliori nella gamma JBL Bluetooth.

Qui di seguito puoi vedere i 3 modelli di casse bluetooth jbl più vendute:

In Offerta!Bestseller No. 1
JBL Flip Essential Sistema audio portatile waterproof con connettività...
  • Sistema audio portatile waterproof con connettività wireless bluetooth
  • LED indicatori stato carica batteria
  • 10 ore di autonomia
In Offerta!Bestseller No. 2
JBL GO 2 Speaker Bluetooth Portatile, Cassa Altoparlante Waterproof IPX7 con...
1.341 Recensioni
JBL GO 2 Speaker Bluetooth Portatile, Cassa Altoparlante Waterproof IPX7 con...
  • JBL Go 2 è il diffusore Bluetooth impermeabile completo di tutte le funzioni: portalo sempre con te...
  • La cassa JBL GO 2 ti offre chiamate in vivavoce cristalline grazie alla funzione integrata di...
  • Resistente all’acqua: la protezione impermeabile IPX7 rende lo speaker GO 2 JBL ottimo per...
In Offerta!Bestseller No. 3
JBL Flip 5 Speaker Bluetooth Portatile, Cassa Altoparlante Waterproof IPX7,...
  • Con JBL Flip 5, il diffusore portatile con connettività streaming wireless Bluetooth, potrai...
  • Realizzato con tessuto resistente e impermeabile IPX7, Flip 5 JBL può essere persino immerso in...
  • Lunga autonomia: il compatto speaker JBL Flip 5 è alimentato da una batteria ricaricabile agli ioni...

Migliori Casse Bluetooth JBL

CASSA JBL GO2 BLUETOOTH

Si tratta di un diffusore Bluetooth in grado di riprodurre, in streaming wireless, suoni ad alta qualità da tablet e smartphone.

La cassa è impermeabile e consente di effettuare in maniera eccellente anche chiamate in viva voce, grazie alla cancellazione del rumore che è prevista come funzione integrata.

La batteria ricaricabile al litio assicura fino a 5 ore di autonomia.

La resistenza all’acqua, oltretutto, permette di godersi l’ascolto della musica preferita perfino sotto la doccia.

Si può scegliere tra 12 varianti di colore, occupa uno spazio minimo, ed è particolarmente pratico da portare ovunque.

Le dimensioni sono 71.2 x 86 x 31.6 mm, e compresa nella confezione si ricevono: un cavo Micro USB, il microfono integrato, la scheda dati di sicurezza, la guida e la scheda garanzia.

Questo prodotto offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.

I suoni alti medi e bassi sorprendono, per una cassa così piccola, che tiene benissimo anche al massimo volume.

Utilizzando un player con equalizzatore, è in grado di riprodurre il suono che più ti piace.

Inoltre, la connessione Bluetooth avviene in tempi molto rapidi, sia su Apple iOS che su Android.

Accensione e volume sono regolabili in maniera davvero elementare, grazie ai tasti manuali.

La gomma che riveste leggermente l’esterno della cassa, assicura un ottimo grip.

Da notare che, anche al massimo volume, il suono non subisce alcuna distorsione, sebbene, in questo caso, la batteria dura un po’ meno delle 5 ore potenziali dichiarate.

JBL CONTROL X WIRELESS MINISPEAKER

In questo caso ci troviamo in presenza di un supporto configurato tipo slave/master, cioè l’audio in entrata viene inviato a uno speaker e ritrasmesso via bluetooth all’altro speaker, coprendo una distanza fino a 30 m.

È anche possibile, possedendo due paia di Control X Wireless, connettere i 4 speaker tra loro, così che l’audio sia inviato a uno speaker Master e successivamente condiviso con i rimanenti tre diffusori.

E’ un prodotto altamente resistente ai graffi e tollera bene gli schizzi d’acqua, ma decisamente non è il caso di portarlo con sé sotto la doccia.

Le casse di cui ci occupiamo pesano singolarmente meno di 3 kg e si avvalgono di una batteria ricaricabile da 2600 mAh, presente in ciascun speaker, che ha un’autonomia massima di 4 ore.

Occorrono circa 2 ore per effettuare una ricarica completa, per cui meglio ricordarlo, in caso di un utilizzo prolungato.

L’amplificatore sprigiona fino a 30 Watt di Potenza.

Per godere al meglio di queste casse quando siamo al chiuso, è possibile posizionarle su un ripiano, oppure utilizzare i supporti opzionali, che consentono di appenderle al muro; tra l’altro, c’è un interruttore apposito, sul retro di ogni speaker, che permette di scegliere tra un’impostazione standard e una “Wall”, che ottimizza l’audio quando lo appendiamo alla parete.

La connettività Bluetooth non è tra le versioni più recenti, per cui copre una distanza massima di 10 m tra la sorgente audio e l’altoparlante.

Si può anche decidere di collegarlo, tramite un classico cavetto audio, dotato di jack da 3,5 mm, con un dispositivo esterno senza Bluetooth.

Il suono riprodotto risulta corposo e pieno anche all’aperto e anche a volume alto, sebbene in questo caso ne risenta leggermente il dettaglio: è opportuno tenere presente questo aspetto, quando si voglia valutare il rapporto/qualità prezzo.

Ultimo aggiornamento 2020-01-17 / Link di affiliazione /

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.