Apple Voleva un iPhone con Vetro Ricurvo

Come avrete notato in questi giorni la rete è inondata di foto e immagini raffiguranti vecchi prototipi di iPhone che hanno preceduto il design attuale. Queste immagini sono state rese pubbliche durante la mastodontica causa legale di Apple contro Samsung.

Network World  ha interrogato un’autorevole fonte chiedendo il perchè alcuni concetti di design vennero rigettati da Apple. La fonte in questione è Doug Satzger, un designer che ha lavorato 12 anni in Apple prima di passare alla Palm nel 2009.

La cosa più interessante rivelata dall’ex designer di Apple è che la società avrebbe voluto utilizzare tantissimo un design che comprendeva vetri ricurvi. La società di Cupertino si è però ritrovata a dover rigettare questa idea non per un’inefficienza tecnica ma perchè i costi di produzione erano troppo elevati.

Inoltre la tecnologia dei vetri non era pronta per soddisfare tutte le esigenze, infatti questi modelli risalgono a prima della “scoperta” da parte di Apple del Gorilla Glass, il vetro super resistente che abbiamo su tutti i nostri device della mela.

La soluzione a vetri ricurvi infatti non permetteva l’utilizzo di un vetro abbastanza resistente da soddisfare le richieste di Apple.

Se la società è stata in passato così attratta da un possibile design a vetri ricurvi, non è escluso che questo possa ritornare prima o poi con qualche nuovo prodotto, sempre se la tecnologia oggi si sia evoluta al punto da poter rendere realizzabile un design come quello per l’iPhone.

Se ricordiamo infatti Apple utilizzò veramente un vetro ricurvo per l’iPod nano, nella sua versione allungata.

Leave a Reply