Apple Costruirà un Nuovo Gigantesco Data-center ad Hong Kong

9to5Mac riporta in esclusiva una notizia molto interessante: Apple sta progettando l’apertura di un altro gigantesco data-center da collocare nella regione di Hong Kong.

A quanto pare la società dovrebbe cominciare i lavori di costruzione nel primo trimestre fiscale del 2013 ma il tempo di realizzazione dovrebbe superare i 12 mesi. I dodici mesi di lavori serviranno però soltanto ad ultimare le strutture, ci vorrà infatti altrettanto tempo per rendere completamente operativo il centro.

Come data finale è previsto il 2015, anno in cui anche il nuovo campus futuristico di Cupertino dovrebbe essere consegnato.

Secondo la fonte, che ha voluto rimanere nell’anonimato, il data-center sarà “di dimensioni non comparabili con altri già realizzati” il che fa proprio pensare ad un opera quantomeno faraonica.

Molte altre società hanno scelto Hong Kong per costruire i proprio data-center, come per esempio Google, ma perchè si sceglie proprio Hong Kong? Ecco le ragioni di Google:

Hong Kong offre una combinazione ideale per le infrastrutture energetiche affidabili, ha una forza lavoro altamente qualificata e la location è proprio nel centro dell’Asia, il ché fa di questa regione il posto ideale per offrire servizi ai nostri utenti della regione asiatica e nel mondo. Come tutte le nostre infrastrutture sparse per il mondo, abbiamo scelto Hong Kong seguendo dei rigidi parametri di selezione, tenendo conto di ragioni di tipo tecnico ma non solo, includendo la location, le infrastrutture, la forza lavoro, e le ragionevoli leggi sul lavoro e sui costi.

Mentre però Google ha, come sappiamo, dei problemi non trascurabili in Cina, dove il sito è praticamente non fruibile, Apple non ha di questi problemi, e la mossa di piazzare un grosso data-center in quella regione potrebbe essere anche considerata una mossa politica per essere più vicini alla regione che ha un mercato emergente e in maggior crescita per Apple.

Un altro elemento da non sottovalutare nella decisione presa da Apple è il costo della manodopera che è ovviamente più che dimezzato, questo permetterà alla società di risparmiare tantissimi milioni. Inoltre una data center in quella posizione geografica migliorerà notevolmente le prestazioni dei servizi offerti alle popolazioni locali, poiché i dati non dovranno più attraversare il pacifico per essere resi disponibili.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.