Apple Rimuove le App Fasulle dall’App Store

Apple ha rimosso dall’App Store un considerevole numero di applicazioni perchè i loro nomi si avvicinavano o erano palesemente copie di alcune applicazioni famose.

Tutto è scaturito a seguito di ripetute proteste e segnalazioni degli sviluppatori di importanti App, che ovviamente rivendicano il loro diritto sul titolo e contenuto dell’applicazione. Keith Shepherd, creatore di Temple Run fece notare, nella sua pagina di Twitter, che “applicazioni come Temple Jump tentano di entrare nell’App Store”, dopo la notizia della rimozione scrisse di esserne “grato”.

Le App i cui nomi si accostano a quelle di Temple Run, Tiny Wings e Words with Friends saranno tolte dall’App Store in tempi brevi.

Molte di queste applicazioni illegali sono da accostare allo sviluppatore Anton Sinelnikov, che da sabato aveva pubblicato 9 applicazioni disponibili nell’App Store, incluse alcune di quelle illegali.

A portare il tutto all’attenzione dei più è stato il quotidiano The Guardian che ieri ha pubblicato un articolo proprio sulla questione, tracciando anche un profilo di questo sviluppatore fraudolento Sinelnikov. Comunque Sinelnikov non è il solo ma è ansi in buona compagnia, infatti dozzine di applicazioni verranno eliminate per avere tentato di accaparrarsi il successo di altri.

Ovviamente oltre i plausi sono arrivate anche le critiche, alcuni sviluppatori criticano Apple per essere troppo attiva quando si tratta di rimuovere applicazioni, e che i criteri di rimozione non sono sempre equi e giusti. Voglio ricordare però che Apple, nelle condizioni di licenza, si riserva il diritto di rimuovere per qualsiasi motivo una App dal suo Store, o di non pubblicarla nemmeno.

[via Appleinsider]

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.