In una recente intervista a Bloomberg Businessweek il CEO di Google Larry Page ha rilasciato varie dichiarazioni concernenti l’andamento della sua società e il futuro di Android. Alla fine di questa intervista il giornalista ha fatto alcune domande personali sul suo rapporto con Steve Jobs, eccone gli estratti:

Penso che l’avversione per Android era in realtà uno Show. Ho avuto una relazione con Steve. Non direi che ho speso un sacco di tempo con lui nel corso degli anni, ma ci siamo incontrati periodicamente. Curiosamente, in realtà, chiedeva lui di incontrarmi. Mi ha mandato una e-mail e disse: “Ehi, vuoi stare insieme e chiacchierare” dissi, “Certo, verrò.” E abbiamo avuto un colloquio molto bello. È sempre stato bello quando abbiamo avuto una discussione in generale … Lui era molto malato. Io lo prendo come un onore che abbia volto trascorrere del tempo con me. Poi non ci siamo rivisti, ho pensato che voleva trascorrere del tempo con la sua famiglia a quel punto. Aveva un sacco di interessanti spunti su come gestire una società, che era più o meno quello che abbiamo sempre discusso.

Il giornalista ha poi chiesto al CEO di Google di approfondire il concetto di Show:

Penso che l’avversione con Android servisse ai loro interessi. Per molte aziende, è utile sentirsi come se avessero un concorrente e di mobilitarsi contro quello. Personalmente credo che è meglio puntare in alto. Non si dovrebbe guardare ai propri concorrenti. Ma si dovrebbe cercare con cosa e come rendere il mondo migliore.

Iscriviti Gratis Alla Newsletter di Apple Notizie.it e Ricevi Contenuti Esclusivi.