Come Spiare le Conversazioni su Whatsapp? mSpy

Come Spiare le Conversazioni su Whatsapp? mSpy

Come spiare le Conversazioni su Whatsapp? mSpy- La violazione della Privacy è un tema parecchio dibattuto in quest’epoca in cui miliardi di conversazioni viaggiano attraverso il mondo per mezzo dei Social. A livello istituzionale addirittura è stata istituita la figura del Garante della Privacy che si occupa esclusivamente di questo tema ma la curiosità di tante e tanti è forte e la violazione avviene comunque in vari modi. Per questo motivo le varie piattaforme Social hanno messo in atto provvedimenti per evitare che questo accada, almeno per loro responsabilità. 

Come spiare un cellulare?

Un tempo era classico che un genitore andasse a leggere il diario segreto del figlio, più spesso della figlia, alla ricerca dei piccoli segreti dei ragazzi. Oggi tutto viaggia sullo Smartphone, conversazioni, confidenze, segreti, tutto dovrebbe essere protetto dalla Privacy ma non sempre è così.

Whatsapp è uno dei mezzi più utilizzati nel mondo per inviare messaggi, conversare, non stupisce, quindi, che fidanzati gelosi, genitori apprensivi e semplici curiosi si diano tanto da fare per carpire le conversazioni attraverso Whatsapp. La domanda che in molti si pongono è se questo è possibile, senza la necessità di entrare anche solo temporaneamente in possesso del telefonino della persona che si intende spiare.

I protocolli di sicurezza messi in atto per proteggere la privacy attraverso whatsapp sono, oggi, tali da rendere davvero difficile l’azione di spionaggio mentre fino al 2014 esistevano banali App che consentivano di farlo. Oggi questa attività di intrusione è parecchio complicata da mettere in atto e richiede che almeno una volta la persona che trasgredisce al rispetto della privacy sia riuscita ad entrare in possesso almeno per poco tempo del telefonino della persona da spiare.

Come spiare i messaggi di Whatsapp?

Per riuscire a mettere in atto i propositi di spionaggio basta riuscire ad entrare in possesso una sola volta dello  Smartphone da spiare, un’azione rapida ed “una tantum”. Di fatto, devi entrare nell’opzione Web da Whatsapp del device, del profilo della persona da spiare, in modo da abilitare la visualizzazione da qualunque PC, Tablet o Smartphone del profilo da spiare. Il gioco a questo punto, è fatto: attivando la funzione “Resta Connesso” sul Web in qualunque momento potrai entrare su Whatsapp che riconoscerà la tua intrusione come un comune accesso della persona che stai spiando.

Whatsapp Web resta connesso anche quando il telefonino non è connesso attraverso la medesima rete WiFi della spia, è sufficiente che abbia una connessione internet attiva. La persona spiata o che sospetta di poterlo essere, può agire in diversi modi innanzitutto per verificare se è in atto un’azione di spionaggio nei suoi confronti e poi per disattivare eventuali attività di spionaggio messi in atto.

Come controllare ed evitare lo spionaggio

Prima di tutto devi verificare che Whatsapp Web sia disattivato e se sono in corso azioni su questa funzione. Per fare questo il modo è semplice:

  • Da Whatsapp vai su “Impostazioni” quindi su Whatsapp Web/Desktop e qui puoi controllare tutte le sessioni attive che in teoria non dovrebbero esserci.
  • Se noti delle attività anomale, seleziona subito “Disconnetti da tutti i computer” e conferma.

Chiaro che a questo punto ti devi domandare chi può aver messo mano al tuo Smartphone, fai mente locale a chi puoi aver lasciato il telefono senza il tuo controllo diretto e identificherai la spia.  Con l’azione descritta nessuno potrà più spiarti perché per fare questo dovrebbero nuovamente avere accesso dal tuo device e questo non è possibile se non lasci il telefono in mano a qualcuno.

Un altro modo per spiarti è installare a tua insaputa una specifica App sul tuo Smartphone; se vuoi, puoi verificare questo, ad esempio, su Android andando sul menù Impostazioni, selezionare App e selezionare ancora la scheda Tutte.

Chiaro che tu sai perfettamente le App che hai installato e, almeno approssimativamente, quando. Se dall’elenco noti delle App che non riconosci e installate in tempi sospetti, c’è la ragionevole possibilità che una di queste App serva proprio per spiarti. Disinstallala subito per avere la massima garanzia di rispetto della Privacy.

mSpy-App per Spiare le Conversazioni di Whatsapp

Come abbiamo accennato in precedenza, esistevano delle App per riuscire a spiare le conversazioni di Whatsapp, molti le hanno attivate e una di queste, tra le ultime ad essere utilizzate, era mSpy, un’App facile da installare e che consentiva la violazione della privacy senza che la persona spiata riuscisse ad accorgersi di nulla. I nuovi protocolli di sicurezza hanno impedito a queste App la possibilità di perpetrare ancora questo reato.

Ora, quindi, l’unica possibilità di spiare conversazioni su Whatsapp è come ti abbiamo descritto, entrando in possesso del telefonino della persona da spiare, quindi anche l’App mSpy si rivela molto utile, per maggiori informazioni clicca sul bottone qui sotto:

Se nonostante tutto hai il sospetto che qualcuno ti stia spiando e non riesci a risolvere il problema, non ti resta altro che riformattare il telefono cancellando tutte le App installate ma così perderai anche tutti gli altri dati.

Violare la Privacy è un reato.

A chi intende mettere in atto una qualche azione per spiare le conversazioni, anche su Whatsapp ma il discorso non cambia per qualsiasi altro mezzo di comunicazione, occorre ricordare che questo configura un reato penale severamente punito, oltre ad essere una cosa deplorevole dal punto di vista umano ed etico.

Se ancora dovessi avere un qualche dubbio, domandati come ti sentiresti se una simile azione venisse fatta verso di te: Come ti sentiresti sapendo che qualsiasi tua comunicazione, più o meno personale in qualunque momento può arrivare a chiunque; certamente la cosa ti indignerebbe, perché non dovrebbe essere lo stesso per la persona che ti proponi di spiare?

Disclaimer: Spiare Whatsapp e/o le conversazioni ed il telefonino o lo SmartPhone di una persona è un reato punibile dalla legge, quest’articolo ha scopo puramente informativo, l’autore dell’articolo ed il proprietario del sito internet non si assumono nessuna responsabilità per l’uso illecito delle indicazioni e delle informazioni presenti in questa pagina.

Leave a Reply